Noi pensiamo all’ambiente

L’attenzione per l´ambiente è diventata oggi una ideologia e diviene imperativo perciò difendere la salute dell’ ecosistema e il nostro ruolo all’interno di esso.

SIAPA si impegna a tal proposito a soddisfare le esigenze delle Pubbliche Amministrazioni in rapporto all’ambiente in cui vive, in un’ottica di rispetto e di adesione alle normative che garantiscono la salvaguardia dello stesso.

SIAPA mette a disposizione uno staff di tecnici di provata esperienza in grado di fornire un servizio, tempestivo e altamente professionale, di consulenza sulle problematiche legate all’ambiente.

Proponiamo una gestione delle questioni ambientali sotto il profilo amministrativo, normativo e tecnico, a supporto delle Pubbliche Amministrazioni.

I Nostri Servizi:

 

ANALISI SU ACQUE POTABILI

Il Decreto Legislativo n° 31 del 2 Febbraio 2001 “Attuazione della direttiva 98/83/CE relativa alla qualità delle acque destinata al consumo umano” è la normativa vigente per il controllo dell’acqua potabile ed è entrata in vigore il 26 Dicembre 2003.

Tale normativa, che sostituisce il DPR 236/88, ha introdotto nuovi parametri da ricercare e ha reso più restrittivi i limiti di concentrazione di alcuni parametri chimici. Per tali motivi la qualità del lavoro di analisi sulle acque potabili riveste sempre più importanza.

Il nostro intervento:  Analisi Chimiche, Fisiche e Microbiologiche per il controllo delle caratteristiche di potabilità su acque di rete acquedottistica, acque di pozzo e di falda, acque da serbatoi di stoccaggio e reti di distribuzione, con Certificazione e Giudizio finale.

ANALISI SU ACQUE DI SCARICO

L’effettuazione delle analisi sulle acque di scarico ha un duplice scopo:

– controllare che la composizione dell’acqua di scarico rispetti i limiti imposti dalla normativa in vigore al fine di tutelare il corpo recettore dello scarico, rappresentato sempre da fiumi o torrenti

– ottenere indicazioni utili alla gestione dei depuratori mediante analisi effettuate sulle acque di scarico trattate e da trattare e sui fanghi di depurazione.

Il nostro intervento: Analisi Chimiche, Fisiche e Microbiologiche per la verifica del rispetto dei limiti di legge vigenti su acque reflue o depurate sversate in acque superficiali (fiumi, laghi, mari) o conferite nella pubblica fognatura, con Certificazione e Giudizio Finale.

ANALISI PER ACQUEDOTTI

L’acqua destinata al consumo umano, per essere considerata come tale, deve essere salubre e pura, in altri termini, potabile.

Da un punto di vista normativo sono due i Decreti Legislativi che regolamentatno la materia di analisi dell’acqua degli acquedotti, il D.Lgs. 31/2001, a cui vanno aggiunte le modifiche apportate dal D.Lgs. 27/2002.

I due decreti stabiliscono con grande chiarezza quali sono i controlli e con quali modalità devono essere effettuati per assicurare che l’acqua degli acquedotti sia sicura per il consumo umano.

Il nostro intervento: Analisi Chimiche, Fisiche e Microbiologiche per il controllo delle caratteristiche di potabilità dell’acqua prodotta da Centrali di Potabilizzazione ed immessa nelle Reti di Distribuzione; controllo del processo di potabilizzazione su acque in corso di trattamento, pozzi ed acque grezze, con Certificazione e Giudizio Finale.

ANALISI PER IL CONTROLLO DI QUALITA’ DELL’ARIA

L’analisi della qualità dell’aria consente di individuare obiettivi e soluzioni per evitare, prevenire e ridurre gli effetti dannosi alla salute e all’ambiente. Il problema della qualità dell’aria è di estrema attualità ed è motivo di preoccupazione sempre crescente per la consapevolezza diffusa dei rischi connessi alle caratteristiche dell’aria che respiriamo. Monitorare la qualità dell’aria è necessario per il bene comune

Il nostro intervento: Analisi Chimiche, Fisiche e Microbiologiche per la verifica del livello di inquinamento dell’aria atmosferica, con Certificazione e Giudizio Finale.

CONTROLLO DI PUREZZA DELL’ARIA

La consapevolezza del rischio per la salute determinato dall’inquinamento atmosferico è diventato patrimonio comune, l’aria contenuta nelle abitazioni o nei luoghi di lavoro può costituire una reale minaccia per l’integrità fisica delle persone.

Il nostro intervento: Analisi Chimiche, Fisiche e Microbiologiche per il controllo di purezza dell’aria in ambienti di lavoro, residenziali, sanitari e luoghi di cura, per l’accertamento di eventuali rischi per i persone a rischio e lavoratori, con Certificazione, Relazione e Giudizio Finale.

VALUTAZIONE DI COPERTURE IN CEMENTO-AMIANTO

E’ stato approvato il protocollo che stabilisce i nuovi criteri per valutare le condizioni delle coperture in cemento amianto, al fine di individuare gli interventi (monitoraggio o bonifica) che il proprietario dell’immobile e/o il responsabile dell’attività che in esso  si svolge, dovrà attuare.

Se i danni consistono in crepe, fessure evidenti o rotture e riguardano almeno il 10% dell’estensione totale della superficie, si procede a bonifica (da preferire l’intervento della rimozione). Se invece la superficie appare integra, quindi in caso di danni meno evidenti, è necessario calcolare l’Indice di Degrado.

Il nostro intervento: Valutazione dello stato di conservazione delle coperture in cemento-amianto (eternit), mediante rilevamenti di ispezione, prove tecniche ed analisi, per la valutazione di possibili rischi per la salute e la fornitura di indicazioni sulle conseguenti azioni da adottare, con Certificazione, Relazione e Giudizio Finale.

ANALISI DI CLASSIFICAZIONE RIFIUTI

Lo scopo della classificazione è quello di stabilire se il rifiuto è pericoloso o non pericoloso e quindi di associare al rifiuto il corrispondente codice CER. La classificazione del rifiuto come pericoloso o non pericoloso, indispensabile ai fini del corretto recupero/smaltimento, si basa sulla sua origine (il rifiuto viene classificato pericoloso unicamente in ragione dell’attività produttiva che lo ha generato, senza necessità di verifiche analitiche) o sul contenuto di sostanze pericolose (determinato a seguito dell’analisi di laboratorio). L’analisi di laboratorio risulta quindi indispensabile per l’attribuzione dei codici “a specchio” per cui si richiede di confrontare i dati di laboratorio con i valori limite imposti dalla normativa.

Il nostro intervento: Analisi Chimiche, Fisiche e Microbiologiche per la classificazione qualitativa e quantitativa di rifiuti solidi, liquidi e fangosi, con Certificazione e Giudizio Finale.