Addetto alla Conduzione di Gru mobili

La specifica abilitazione degli operatori

  • Conduttore Macchine Operatrici ed Agricole
  • Frontale

    Descrizione

    L’accordo tra Stato e Regioni pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 60 del 12 marzo 2012 istituisce una specifica abilitazione per gli utilizzatori dei mezzi meccanici (siano essi Titolari, soci, coadiuvanti familiari, dipendenti o lavoratori autonomi). Il cosiddetto «Patentino» richiesto in linea con quanto sancito dal Testo Unico sulla sicurezza nei luoghi di lavoro (art. 73 comma 4 e 5 D.Lgs 81/08 e s.m.i.), rappresenta una abilitazione professionale, con riferimento alle norme specifiche e ai corretti comportamenti nella conduzione dei mezzi meccanici nel luogo di lavoro.

    Obiettivi

    La finalità del corso è quello di fornire gli elementi formativi ai lavoratori addetti alla conduzione di gru mobili, in conformità agli Accordi Stato Regioni del 22/02/2012 e del 07.07.2016.

    Destinatari

    Il percorso formativo è rivolto a tutti coloro che durante la normale attività lavorativa, utilizzano, anche in maniera saltuaria, gru mobili.

    Programma

    MODULO GIURIDICO-NORMATIVO
    • Presentazione del corso.
    • Cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento all’uso di attrezzature di lavoro semoventi con operatore a bordo (D.Lgs. n.81/2008).
    • Responsabilità dell’operatore.

    MODULO TECNICO
    • Terminologia, caratteristiche delle diverse tipologie di gru mobili, loro movimenti e loro equipaggiamenti di sollevamento.
    • Principali rischi e loro cause.
    • Nozioni elementari di fisica per poter stimare la massa di un carico e per poter apprezzare le condizioni di equilibrio di un corpo.
    • Principali caratteristiche e componenti delle gru mobili.
    • Meccanismi, loro caratteristiche e loro funzioni.
    • Condizioni di stabilità di una gru mobile.
    • Contenuti della documentazione e delle targhe segnaletiche in dotazione della gru. 1.2.8. Utilizzo dei diagrammi e delle tabelle di carico del Costruttore.
    • Principi di funzionamento, di verifica e di regolazione dei dispositivi limitatori ed indicatori. 1.2.10.
    • Principi generali per il posizionamento, la stabilizzazione ed il ripiegamento della gru.
    • Segnaletica gestuale.

    MODULO PRATICO

    • Funzionamento di tutti i comandi della gru per il suo spostamento, il suo posizionamento e per la sua operatività.
    • Test di prova dei dispositivi di segnalazione e di sicurezza.
    • Ispezione della gru, dei circuiti di alimentazione e di comando, delle funi e dei componenti.
    • Approntamento della gru per il trasporto o io spostamento.
    • Procedure per la messa in opera e il rimessaggio di accessori, bozzelli, stabilizzatori, contrappesi, jib, ecc..
    • Esercitazioni di pianificazione dell’operazione di sollevamento tenendo conto delle condizioni del sito di lavoro, la configurazione della gru, i sistemi di imbracatura, ecc.. 1.3.7.
    • Esercitazioni di posizionamento e messa a punto della gru per le operazioni di sollevamento.
    • Manovre della gru senza carico (sollevamento, estensione, rotazione, ecc.) singole e combinate e spostamento con la gru nelle configurazioni consentite.
    • Esercitazioni di presa del carico per il controllo della rotazione, dell’oscillazione, degli urti e del posizionamento del carico.
    • Traslazione con carico sospeso con gru mobili su pneumatici.
    • Operazioni in prossimità di ostacoli fissi o altre gru (interferenza).
    • Operazioni pratiche per provare il corretto funzionamento dei dispositivi limitatori ed indicatori.
    • Cambio di accessori di sollevamento e del numero di tiri.
    • Movimentazione di carichi di uso comune e carichi di forma particolare quali: carichi lunghi e flessibili, carichi piani con superficie molto ampia, carichi di grandi dimensioni.
    • Movimentazione di carichi con accessori di sollevamento speciali.
    • Imbracatura dei carichi.
    • Manovre di precisione per il sollevamento, il rilascio ed il posizionamento dei carichi in posizioni visibili e non visibili.
    • Prove di comunicazione con segnali gestuali e via radio.
    • Esercitazioni sull’uso sicuro, prove, manutenzione e situazioni di emergenza.

    Docenti

    Tutti i docenti dei corsi hanno una formazione e competenze pluriennali in relazione alle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro e sono docenti qualificati ai sensi del Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e del Ministero della Salute del 6 marzo 2013.

    Edizioni

    Sant’Agata di Militello 12/10/2020 - 14/10/2020 340,00+ iva
    (Posti Disponibili)